Servizio e volontariato

La realizzazione delle finalità previste dalla Pastorale Giovanile della Parrocchia di San Clemente all’interno dell’Oratorio Vandoni passa attraverso l’opera di servizio e di testimonianza delle molte persone che, a partire dalla propria esperienza di fede, offrono tempo e capacità per i giovani. Inoltre le attività di servizio e responsabilizzazione non intendono limitarsi al solo ambito dell’Oratorio, ma hanno il compito di promuovere nei soggetti la capacità di valutare la realtà in cui vivono e assumere coerenti responsabilità nella Comunità Parrocchiale e Civile.

Le attività di servizio e volontariato, in particolare per quanto riguarda i ruoli e le figure educative, prevedono cammini specifici. Di seguito sono riportate diverse figure ed i rispettivi ruoli con una sintesi dei percorsi formativi proposti:

Catechisti

In oratorio costituiscono l’ossatura dell’azione educativa insieme agli animatori, seguendo i bambini dai 6 ai 9 anni in un cammino di gruppo che si conclude con il Sacramento dell’Eucarestia. La nomina dei catechisti spetta al Prevosto ed al vicario Parrocchiale, dopo aver valutato le motivazioni e la spiritualità che spingono a compiere questo tipo di servizio. Il catechista, nell’accettare la proposta e l’esperienza, si impegna, inoltre, a vivere un cammino una formazione continua, consapevole di come i continui cambiamenti della società e la propria crescita nella fede chiedano di non fermarsi nell’approfondimento.

Animatori di gruppo

Gli animatori proseguono il cammino tracciato dai catechisti, seguendo i ragazzi dai 10 ai 12 anni in un cammino di gruppo che si conclude con il Sacramento della Confermazione, e in un successivo cammino che accompagna i ragazzi sino ai 18 anni. Per forte scelta pastorale della Parrocchia gli animatori di gruppo sono ragazzi giovani, anche minorenni, che possano così meglio testimoniare l’essere cristiani a dei ragazzi di qualche anno più giovani. La nomina degli animatori spetta al Vicario parrocchiale, dopo aver valutato le motivazioni e la spiritualità che spingono a compiere questo tipo di servizio. L’itinerario formativo è organizzato e offerto dall’Oratorio, anche attraverso la collaborazione con altre strutture, e mira non solo alla formazione tecnica ma anche alla crescita spirituale attraverso “momenti forti” e iniziative proposte dalla Parrocchia, dall’Oratorio, dal Vicariato e dalla Diocesi.

Animatori del GREST

Gli animatori dell’Oratorio Estivo sono ragazzi dai 14 ai 18 anni che prestano il loro servizio durante le cinque settimane di Oratorio Estivo; per questo motivo si ritiene indispensabile fare un cammino di preparazione, attraverso un corso suddiviso in due livelli. Il primo con l’obiettivo di dare le basi per l’animazione e conoscenza di come sia organizzato il GREST e il secondo per approfondire i temi trattati. La preparazione offre anche corsi base di sicurezza e primo soccorso.

Baristi

L’apertura del bar nell’arco dell’anno è garantita dalla presenza di diversi baristi che, secondo la turnazione prevista, offrono il proprio tempo e la propria disponibilità al servizio. A settembre di ogni anno viene proposto un incontro ai nuovi baristi, che nei mesi precedenti hanno manifestato la volontà di iniziare il servizio, in cui vengono fornite indicazioni non solo “tecniche” ma anche educative.

Chierichetti

Servizio aperto a tutti i bambini dalla terza elementare che partecipano al percorso catechistico e che vogliono vivere in modo speciale la Messa domenicale. Sono previsti diversi momenti di formazione durante l’anno (con l’incontro settimanale) e di ritrovo con gli altri ministranti del Vicariato e della Diocesi.

Volontari

La bellezza e la funzionalità della “struttura” Oratorio, oltre alla possibilità di organizzare molti “grandi eventi”, sono frutto sia dell’attenzione della Comunità, sia dell’impegno di molte persone che prestano servizio in modo volontario, costante e, spesso, nascosto. Numerose persone donano il proprio tempo mettendosi a disposizione per la pulizia e la manutenzione delle strutture presenti.


A completare questa rete di volontariato vi sono poi altre Associazioni che svolgono le loro attività da “ospiti” in Oratorio, per le quali è necessario rivolgersi direttamente ai responsabili delle stesse:

  • Gruppo compiti – già da tempo l’Oratorio si presta per offrire un servizio di doposcuola ai ragazzi che necessitano un aiuto nell’apprendimento o di uno spazio per trovarsi insieme a studiare, aiutati da insegnanti in pensione o da animatori. Il progetto “E ora vai” (2001) ha trovato la collaborazione del C.I.S.AS. (Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziali), dell’A.N.T.E.A. (Associazione Nazionale Terza Età Attiva), dell’Istituto Comprensivo Antonelli e del Comune e si è evoluto nel progetto “Si-energie” che appunto dà questo prezioso servizio grazie alla collaborazione e sinergia di diversi attori.
  • Teatro – da alcuni anni l’Oratorio fornisce alcuni spazi all’Associazione Alkimiya APS per la messa in atto di piccoli spettacoli teatrali realizzati da bambini e ragazzi.
  • Al Presepia – Quella di allestire un presepio nelle case è una tradizione molto antica. Il più classico dei presepi ha una capanna, spesso costruita con della corteccia o con una radice, che accoglie il Bambino Gesù tra Maria e San Giuseppe, scaldato dal bue e dall’asinello, il tutto rischiarato dalla calda luce della stella cometa tra prati di muschio e monti di carta. Ogni anno dal 2007 un piccolo gruppo di persone appassionate si impegna a realizzare nel periodo natalizio mostre con diversi presepi costruiti artigianalmente.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: